Opern

www.ciranopost.com, 05. März 2023
..."la musica di Strauss riesce comunque ad elevarsi, colpendo nel segno grazie ad una memorabile performance dell’Orchestra del Teatro Petruzzelli diretta da Hartmut Haenchen cui si deve la perfetta estrinsecazione dell’innovativa invenzione musicale-drammatica dalla strumentazione lussureggiante e dall’onnivora ossessione descrittiva e decorativa in funzione di una scrittura prevalentemente cromatica che il compositore tedesco sperimentò compiutamente per la prima volta unendola alla sua innata poetica; l’ensemble barese riesce a rendere perfettamente la fantasmagorica opulenza dello spartito, il suo respiro nervoso, ansioso, caotico, querulo, stridente, aggressivo, inquieto ed inquietante, che pare giungere a negare la rilevanza del canto, ma anche le sottigliezze, gli artifici, le risorse espressive che catturano l’anima prima ancora dell’orecchio. Grazie ai maestri esecutori ed alla sapiente mano di Haenchen, giunge sino alla platea in tutta la sua completezza la geniale costruzione musicale concepita da Strauss, interamente poggiata, con un linguaggio che oggi potremmo definire da colonna sonora cinematografica, su temi collegati ai personaggi, alle loro passioni, ai loro sogni e ai loro incubi, che sortiscono dalla buca del Politeama barese incontrandosi e scontrandosi, assoggettandosi e sovrastandosi, sfuggendosi e sovrapponendosi, con i tempi dettati da un dinamismo sinfonico-contrappuntistico di cui raramente è dato godere...." "...applausi copiosi e meritatissimi per tutti."
PASQUALE ATTOLICO
Ganze Rezension
www.primopiano.info, 05. März 2023
..."Versi immortali quelli di un libretto operistico che consente di farsi apprezzare non tanto per la storia in sé, già pienamente conosciuta nella letteratura e nell’arte, quanto per il raffinato lirismo musicale, con la direzione del maestro Hartmut Haenchen, e librettistico mediante i quali si consuma una tragedia d’amore magistralmente interpretata dal soprano Jane Archibald, nel ruolo di Salomè, e dal baritono Samuel Youn nelle vesti di Jochanaan, Giovanni Battista..."
Vittoria Leone
Ganze Rezension
www.fermataspettacolo.it, 02. März 2023
...“Che si avvale, poi, di notevoli apporti, com’è ovvio, anche sul versante più strettamente musicale. La direzione di Hartmut Haenchen, alla guida dell’ineccepibile Orchestra del Teatro Petruzzelli, ha il pregio dell’autorevole diligenza, servendo tuttavia a perfezione la ricercata passione della partitura, insieme alla sua esemplare eleganza. ..."
Luigi Paolillo
Ganze Rezension
Gazetta di Bari, 02. März 2023
Quei cerchi di fiamme nell’imponente „Salome“ al Teatro Petruzzelli

Gran prova d’Orchestra
Emozionante e applaudita…
…“Eccellente la prova dell’orchestra Petruzzelli, diretta con aggredente impeto dal direttore Haenchen nell’accompagnare i cantanti….“

Pasquqle Bellini
BARI, 02. März 2023
Grande successo al Petruzzelli..
Tutto ha funzionato alla meraviglia venerdi sera, dallo un autentico specialista del teatro musicale di Wagner e Strauss e tra l’altro - solo una coiicidenza? - nativo di Dresda, la cittá dove la Salome ebbe la sua prima rappresentazione…“
Fabrizio Versienti
Corriere del Mezzogiorno Puglia, 02. März 2023
…“L’orchestra, guidata da Haenchen, si fa alla bisogna immateriale e luminosa oppure e tellurica, sciorinando tutti i colori delle partitura straussiana nella quale musica e canto, perfettamente fusi, estendono la tonaliitá e il normale linguaggio sinfonico verso i suol confini più estremi, secondo una lezione di cui faranno tesoro tanti compositori di musica per film del novecento.´…“
La Repubblica, 02. März 2023
…`“Altrettanto potente é ls resa musicale, affidata a una specialista della musica di Strauss qual é direttore tedesco Hartmut Haenchen. Con hui e l’Orchestra del Teatro Petruzzelli, quella musica diventa un puro distillato ora di tensione, oro di slancio, tra passagi prima laceranti, poi di puro balsamo.“…

Fiorella Sassanelli
Il Tacco d'Italia, 01. März 2023
..."Tutto ciò grazie a uno spartito formidabile che sa ottenere soluzioni d’avanguardia senza mai superare l’impianto tonale, modellando la melodia a servizio del dramma: ora aprendosi a un lirismo dal sapore esotico, ora esacerbandosi in un primitivismo quasi tribale, ora illuminandosi di rarefatta lucentezza. Queste caratteristiche sono emerse a tutto tondo dall’esecuzione dell’Orchestra del Petruzzelli in stato di grazia, diretta per l’occasione da Hartmut Haenchen, direttore celebre a livello internazionale per la sua inveterata dimestichezza con Strauss, Wagner e Mahler."...
Fernando Greco
Ganze Rezension
https://operaclick.com, 28. Februar 2023
..."L’opera è composta per una grande orchestra che si pone sin dall’inizio come l’elemento dominante. E
pone sin dall’inizio come l’elemento dominante. E l’Orchestra del Teatro, duttile e in gran forma, ha fornito una prova di alto livello rispondendo perfettamente alle sollecitazioni dell’ottima bacchetta del tedesco Hartmut Haenchen, pronta a sottolineare, in armonia con il palcoscenico, sia i momenti drammatici che quelli più orientaleggianti della partitura, con una precisione e una chiarezza di concertazione esemplari..."
"Alla fine applausi entusiastici per tutti gli interpreti."
Eraldo Martucci
Ganze Rezension
www.operalibera.net, 28. Februar 2023
..." Sul fronte musicale la nutrita compagine orchestrale del teatro barese è in splendida forma, guidata dal maestro Hartmut Haenchen. Egli delinea una lettura di grande effetto e suggestione, conducendo il pubblico in un viaggio nella complessa partitura straussiana, non priva di paesaggi sonori dissonanti, come accordi di quarta eccedente perfettamente udibili. Le sonorità terribili e cupe descrittive dell’animo della perversa principessa giudea si accompagnano a ampie aperture melodiche affidate agli archi, in special modo nell’intenso finale. Non manca l’irresistibile sensualità, ben espressa nella celebre danza dei sette veli. Il gesto è sicuro e in perfetto dialogo con i cantanti. ..."
Paola Labarile
Ganze Rezension